Fonteno è il tipico borgo montano noto come il “balcone del lago” per la sua amena posizione che consente una rara veduta spaziante dal lago d’Iseo fino alle innevate cime dell’Adamello che fanno corona alla Valcamonica. Un paese felice circondato da Boschi e prati con una serie di rustici ben conservati dove la vita rurale ricorda le antichissime origini.

Interessanti gli edifici religiosi: La Parrocchiale dedicata ai Santi Faustino e Giovita, custodisce un organo a mille canne risalente al 1885. Da visitare la piccola chiesa di S.Rocco del 1500 e la chiesa di S. Carlo in località Xino. Le maggiori attrattive a Fonteno sono i percorsi dei sentieri che non richiedono un equipaggiamento particolare e rappresentano una rara occasione per camminare in mezzo ad una natura incontaminata dove regna la quiete, il silenzio e l’aria pulita.

Ma una delle attrattive più grandi sono le grotte di Fonteno, una cavità lunga ben 6 chilometri ma non aperta ancora al pubblico.

BUENO FONTENO

GROTTE DI FONTENO chiamate ” Bueno Fonteno”. Da diverso tempo ormai si susseguono notizie riguardanti la scoperta e l’esplorazione che non é ancora finita di una delle piú belle sorprese del 2006; speleologi lombardi sono impegnati nel lungo lavoro di esplorazione di gallerie e pozzi che compongono la nuova grotta di Fonteno chiamata “Bueno Fonteno”. L’area carsica oggetto dello studio si estende tra la Val Cavallina e la costa bergamasca del Lago di Iseo. Un territorio di circa 90 Km2, che si sviluppa all’interno dei comuni di: Fonteno, Parzanica, Vigolo, Tavernola, Riva di Solto, Predore, Viadanica, Adrara e Grone.

 

A Fonteno è operativa la Pro Loco La Collina (Solto Collina, Fonteno, Riva di Solto) facente  parte del Bacino Pro Loco Alto Lago d’Iseo

Contatti

  • ,