Le santelle o cappellette (dette anche edicole) erano, in passato, punti di riferimento che godevano di grande considerazione lungo i sentieri più frequentati, agli angoli delle vie, ai crocicchi.
Anche a Bossico vi sono tanti segni religiosi sparsi un po’ ovunque: chiesette, steli, edicole sacre, croci e tante immagini sacre dipinte sui muri delle case dell’abitato e delle cascine. Sono rappresentate Madonne, crocefissi, scene di vita biblica, morti del purgatorio, vari santi localmente onorati (S. Antonio, S. Fermo, S. Rocco, S. Rita, S. Remigio, S. Cristoforo…). Tanti altri “segni religiosi” sono entrati a far parte della devozione popolare e si trovano sui muri delle case e delle cascine in forma di dipinti o di piccoli affreschi

La Santella della Fontana, la Santella del Colle S. Fermo, la Santella del S. Cuore alla Pale, la Cappella del Gesöl, la Santella di Stéegn, le Tre Santelle , la Santella di Plass, la Santella della Pila, la Santella di Pozzo, la Santella della Madonna del piccione, la Santella di S. Rita, la Santella del Crocifisso che si trova sulla strada provinciale, la Santella della Madonna Assunta di Via Pervico, la Santella della Madonna di Lourdes , il Crocifisso in Via Settecolli, la Madonnina delle curve, la Madonnina di Onito e la Cappella del cimitero.
Periodicamente vengono organizzati percorsi guidati lungo i sentieri per scoprirne storia e curiosità

CONTATTI